Installare WordPress su Serverplan, TopHost e Altervista

Diretta su Facebook: foto
Sapevi che la diretta su Facebook può aiutare la SEO?
marzo 13, 2018
Posizionamento internazionale sui motori di ricerca: foto
Guida al posizionamento internazionale sui motori di ricerca
marzo 27, 2018

Installare WordPress su Serverplan, TopHost e Altervista

guida per installare wp

Ti chiedi com installare WordPress in modo facile e veloce? In questa guida ti mostrerò come farlo attraverso un semplice pulsante sul pannello di controllo di vari hosting come Aruba, Serverplan e Tophost in maniera automatica.

WordPress negli ultimi anni è diventato uno dei CMS più amati non solo da blogger amatoriali, ma anche da aziende e professionisti che vogliono avere un sito web o un blog dinamico da gestire autonomamente.

La buona notizia è questa: con un po’ di impegno e di tempo puoi imparare a farlo in maniera autonoma. Leggi questa guida e scopri come fare.


 

Prima di installare WordPress: valutazioni da fare

Riteniamo opportuno fare una premessa prima di entrare nel vivo dell’argomento. Un conto è mettere su un sito base o un blog per scopi amatoriali. Altro discorso è progettare un sito il cui scopo è quello di attirare visitatori, trasformarli in contatti e convertirli in clienti.

In tal caso non puoi non pensare a molti altri aspetti legati alla realizzazione di un sito web che sia realmente in grado di generare nuovi contatti.

  • SEO (posizionamento delle parole chiavi importanti per il tuo settore sui motori di ricerca)
  • progettazione di un sito tecnicamente perfetto e veloce nel caricamento
  • graficamente accattivante

Quindi chiarisci bene l’obiettivo che vuoi ottenere e  chiediti se vale la pena investire il tuo tempo nel “fai da te”. Realizzare un sito web che sia veramente efficace ed efficiente richiede competenze specifiche in vari ambiti che potresti non avere.

Il rischio che corri è quello di sprecare molto tempo per un risultato scadente e che non ti porterà nessun beneficio. Detto questo puoi iniziare a leggere questa guida su come installare WordPress.


 

Come installare WordPress su Serverplan

Un’informazione importante preliminare ma importante è questa: per installare WordPress a prescindere dal fornitore di hosting che sceglierai, è fondamentale scegliere una piattaforma Linux. Tutti gli host danno la possibilità in fase di acquisto di fare questa scelta quindi presta bene attenzione a ciò che leggi e vedi in modo da mettere la spunta sulla giusta scelta.

Serverplan è un fornitore di hosting italiano molto efficace che offre prestazioni elevate a prezzi accessibili.

Una volta che avrai registrato il tuo dominio e acquistato il tuo piano hosting riceverai via mail le credenziali per configurare tutte le opzioni relative al tuo sito su un pannello di controllo (cPannel).

Cos’è il cPanel?

Potremo paragonare il cPannel alla cabina di controllo di un’aereo e il sito web all’aereo stesso. Quindi il cPannel come avrai capito contiene tutti i “comandi” per poter configurare:

  • l’installazione di WordPress,
  • creare e gestire domini di terzo livello,
  • configurare le impostazioni email con relativo redirect sulla tua mail preferita,
  • creare e gestire i database in modo semplice, veloce e senza bisogno di conoscenze tecniche o linguaggi di programmazione
  • e molte altre cose che potrai, con un po di pratica, fare in autonomia.

Come si accede al cPanel?

Qui dovrai inserire i dati che hai ricevuto per effettuare il login.

Quei dati sono molto importanti e devi conservarli con cura non solo per gestire tutto ciò che troverai nel cPannel ma anche perché con essi potrai anche accedere via ftp, con software come Filezilla, al tuo spazio web.

WordPress può essere installato sia direttamente dal cPannel ma se sei smanettone e ti piace fare le cose manualmente puoi anche farlo via ftp

 

cpanel wordpress

 

Una volta entrato nel cPanel troverai una serie di funzioni e pulsanti come quelli che vedi nella foto sottostante.

 

Dashboard

ti spaventa ciò che stai vedendo? Non preoccuparti potresti non avere bisogno di tutte funzioni che vedi. Nel cPannel puoi fare tantissime cose ma di fatto per installare WordPress e usarlo non dovrai per forza usare tutto quello che vedi.

 

dashboard del cpanel serverplan

Installare wordpress: le web applications

Per installare WordPress su Serverplan dovrai scorrere fino a fondo pagina. Troverai una sezione nominata “web applications”.

Serverplan, così come altri fornitori di hosting, mette a disposizione una procedura di facile istallazione con la quale puoi gestire vari tipi di applicazioni per creare siti web, blog ed e-Commerce in modo semplice ed intuitivo. Fra queste trovi Prestashop, Magento che sono dedicati all’ e-Commerce.

Poi troviamo WordPress che in origine era stato concepito per creare blog ma negli ultimi anni ha avuto una evoluzione straordinaria diventando a tutti gli effetti, una piattaforma formidabile per creare siti web completi.

 

installare wordpress con le web application di serverplan

 

Con l’avvento dei plugin è stato possibile anche aggiungere alcune componenti a WordPress  (ad esempio plugin WooCommerce) che lo mette in grado di trasformarsi anche in uno shop online.

A seguire troviamo Joomla con i quali si realizzano siti web e portali.

Per eseguire l’installazione di WordPress è sufficiente premere il pulsante e verrai rimandato ad una pagina dove dovrai eseguire alcuni impostare i parametri in modo corretto


 

Installare WordPress con Serverplan: impostazioni iniziali.

Da questa schermata potrai impostare alcune cose molto importanti come il titolo del sito, la lingua e il nome utente come amministratore. Il nome utente (e la password) ti servirà per loggarti alla dashboard di WordPress per poter gestire il sito.

 

installazione e impostazione wordpress

Il titolo

Dai un titolo che sia pertinente con l’obiettivo del sito e coerente con con ciò che fai

Definisci la lingua del sito

Non sbagliare questo passaggio perché definire la lingua è importante.  Ogni pagina web dovrebbe iniziare con questi meta tag:

<! doctype html>
< html lang = “abbreviazione lingua”>

Quando non esistevano i CMS e si scriveva tutto il codice a mano, questo era il compito del webmaster o del programmatore.

Quando installi WordPress non sarai tu a scrivere a mano le righe di codice. Nel caso della lingua però dovrai specificare al momento dell’installazione in quale lingua dovranno essere codificate le tue pagine web.
Quindi se il sito è in italiano dovrai scegliere italiano e se è in un’altra lingua basta cliccare sulla voce e ti si aprirà un menu a tendina dove sceglierne un’altra. Il risultato sarà questo: nel codice html (cosa che tu non vedi ma che un motore di ricerca legge) si presenterà in questo modo:

<! doctype html>
< html lang = “it”>

oppure questo per l’inglese, e così via.

<! doctype html>
< html lang = “en”>, < html lang = “fr”>

Username admin

il pannello di login wordpressCome username scegli qualcosa che non sia il classico “admin”. Perché? Ti è mai capitato di sentire parlare di hacker?

Gli hacker sanno bene che per accedere al pannello di controllo di un qualsiasi sito WP basta scrivere questa stringa sul broswer  “http://www.esempiosito.it/wp-admin”.

Sanno anche che spesso le persone non si impegnano più di tanto a cercarsi un nome utente diverso e lasciano quello impostato in modo predefinito nella fase di installazione del CMS.

In poche parole scegliere come username “admin” gli semplifica o facilita il compito perché una volta arrivati al sito fanno una fatica di meno nel tentare di indovinare il nome utente e gli rimane solo da trovare il modo per scovare la password.

Ovviamente gli hacker esperti spesso riescono anche scovare i nomi utenti più complessi ma cerchiamo di non mettergli il piatto in tavola.

Admin email

Questo è un altro campo molto importante quando ti trovi ad installare WorPress. Se sbagli questo passaggio con una mail non corretta non potrai ricevere le mail relative al tuo sito. Per esempio quando vorrai reimpostare la password per accedere al pannello di login, magari l’hai dimenticata, non potrai ricevere la mail per poter reimpostare la password. In poche parole non riesci più a gestirti il sito. Per ovviare al problema dovrai rivolgerti ad un tecnico esperto nel recupero e risoluzione di queste problematica, cosa che noi di Berny Web sappiamo fare molto bene e nel caso ti confrontassi con un problema simile puoi contattare il nostro servizio di assistenza tecnica 24h.

 

impostazioni per installare wp

Titolo sito e messaggio personale

Il titolo sito deve essere diverso dal primo titolo di cui abbiamo scritto prima. Puoi inserire anche uno slogan o messaggio personale.

Ti consigli di lasciare tutte le altre voci con la spunta che trovi di default a meno che non sei un’utente esperto.

Come abbiamo scritto a inizio articolo ci sono altri hosting che consentono l’installazione di WordPress in modo semplificato. Si tratta di Aruba e TopHost. Segui questo articolo perché nei prossimi giorni lo verrà aggiornato con una guida dedicata anche a loro e tratteremo anche del caricamento di WordPress via ftp.

WordPress può essere installato anche il locale con programmi com Xamp e Mamp e parleremo anche di questo.


 

Altervista: installi WordPress in un secondo ed è gratis

Se il tuo obiettivo non è quello di realizzare un sito o un blog ma semplicemente quello di smanettare per imparare a farlo, ti consigliamo di provare a registrati su Altervista.

Una volta registrato riceverai tutti i dati per accedere alla dashboard per installare il CMS WordPress.

La bacheca di altervista

Una volta loggato vedrai una schermata come quella rappresentata nella foto e quello che dovrai fare è cliccare sulla voce “applicazioni”

 

installazione wordpress su altervista

 

Fatto questo nella schermata successiva troverai varie applicazioni e tu dovrai cliccare attiva WordPress per eseguire l’installazione del CMS.

installare su altervista wordpress

 

Altervista ha un limite però nella versione free, il limite riguarda l’estensione di dominio. Il tuo sito apparirà come “www.nomesito.altervista.org” e non “www.nomesito.it, com, net….etc.

Dal punto di vista grafico o SEO puoi tranquillamente fare un ottimo lavoro ma non daresti un’immagine professionale se hai un’azienda o sei un libero professionista.

In tal caso dovrai passare al piano a pagamento o cercare un altro fornitore di hosting


 

Installare WP con Tophost

La procedura è più o meno simile una volta acquistato il tuo dominio e piano di hosting ti dovrai loggare con le credenziali ricevute e avrai un dashboard come quella che vedi qui.

 

Installazione wp su tophosting

Dovrai cliccare sul simbolo tracciato in rosso per accedere alle funzionalità del cPanel che si presenta in questo modo. Dovrai andare su strumenti online e cliccare sul pulsante come da foto

 

wp su top host

 

Strumenti di gestione e impostazione

C’è da dire però che forse TopHost è più indicato per utenti mediamente esperti in quanto i suoi strumenti di gestione per creare database, domini di terzo livello, redirects e così via sono un po’ meno intuitivi rispetto ad altri fornitori di hosting.

 


Installazione WordPress con Aruba

Anche Aruba ha il suo cPanel dove gestire una serie di funzioni e qui trovi la guida ufficiale.

In sostanza dovrai accedere con la solita login e password per trovarti in una prima dashboard in cui puoi gestire i pagamenti, rinnovi, scaricare fatture e così via.

Troverai anche una sezione con il nome dominio in cui potrai cliccare su un pulsante e pagare velocemente un rinnovo e un’altro pulsante dal quale accederai al “cabina di controllo” per gestire il sito.

Una volta entrato ci saranno varie sezioni dalle quali potrai svolgere molte operazioni. Come per TopHost anche su Aruba è meno intuitivo istallare WordPress. Però per ovviare al problema hanno creato un’ottima guida anche con video dove puoi vedere tutti i passaggi e la trovi qui


Altri hosting con installazione WordPress facilitata.

Di seguito ecco una panoramica di tutti i fornitori di hosting che consentono l’istallazione di WordPress in con un cPanel.

  • Siteground
  • Netson
  • GoDady
  • VHosting Solution
  • Bluehost
  • Aruba